70 anni CSI - A.S.D. Olimpia Gorgonzola

Vai ai contenuti

Menu principale:

70 anni CSI

Photogallery

Roma sabato 7 giugno, incontro con Papa Francesco per festeggiare i 70 anni del CSI
Campionesse e Capitani

Si sono conclusi nei giorni scorsi i Campionati Nazionali di Ginnastica Artistica Uisp a Seveso, contemporaneamente ai Campionati Nazionali Csi di Ginnastica Ritmica a Fiuggi, ai quali hanno preso parte tutte le ginnaste delle squadre agonistiche dell’Asd Olimpia. E’ stata una bellissima esperienza per le ragazze che hanno condiviso insieme lacrime, fatica e tante soddisfazioni, fra cui prestigiosi titoli assoluti e di specialità in entrambe le discipline sportive. Un grazie sentito per il “super” lavoro va agli Insegnanti, in particolare a Manuela, Roberta e Dimitar per la sezione artistica; a Nadia, Sara, Laura ed Elena per la ritmica. Ma accanto e insieme alle Campionesse grandi e piccine (tutte le nostre ginnaste lo sono per me), dei giorni scorsi mi piace ricordare anche la figura dei Capitani. Qualche mese fa abbiamo ricevuto la convocazione di un Capitano d’eccezione, a preannunciare un incontro davvero emozionante. E mi esprimo in prima persona, avendo partecipato a nome dell’Asd Olimpia all’incontro con Papa Francesco tenutosi a Roma sabato 7 giugno, insieme al Presidente dell’Associazione Claudio Scotti. Perché gli sportivi del CSI, riuniti in Piazza S. Pietro per festeggiare i 70 anni dalla fondazione del Centro Sportivo Italiano, hanno proprio nominato “Mio Capitano” il Papa. Il Pontefice, divertito, ha ringraziato per l’onore di un tale titolo. Alla grande festa hanno partecipato 50.000 persone, di cui 4.500 dal Comitato Lombardo. In campo c’era la grande famiglia degli sportivi del Csi: famiglie, insegnanti, dirigenti, atleti, giocatori e ginnaste. Davanti al Papa si sono esibiti splendidamente la squadra azzurra della ritmica, Vanessa Ferrari, Igor Cassina e alcuni straordinari giocatori di basket, in un mix di intrattenimento e di doti atletiche. Un giovane atleta ha raccontato come, grazie al Csi, è riuscito a creare la nazionale calciatori amputati: una narrazione davvero toccante, supportata dal video dei calciatori con le stampelle in azione. Il Papa ha sostenuto l’importanza della scuola, dello sport e del lavoro per i giovani, come antidoto alla droga e alla devianza; ha richiamato i valori dell’educazione invitando gli sportivi al lavoro di squadra, a giocare e a mettersi in gioco contro ogni individualismo, infine ha invitato le associazioni a far  partecipare tutti, privilegiando i più svantaggiati.  Sarà impossibile dimenticare un incontro tanto emozionante. Devo all’Asd Olimpia e al Csi un grazie sincero per questa opportunità, un evento memorabile che ha toccato il cuore di tutti, grazie al calore del “Capitano”, un Papa semplice e straordinario.

Daniela Panella
Responsabile Tecnico Asd Olimpia


Torna ai contenuti | Torna al menu